P.AN.G.A.E.A - Planetary ANalogue Geological and Astrobiological Exercise for Astronauts

P.AN.G.A.E.A - Planetary ANalogue Geological and Astrobiological Exercise for Astronauts

PANGAEAPer gli astronauti, la conoscenza della Terra e della sua geologia rappresentano il primo passo per la comprensione delle specificità degli altri pianeti, e degli altri oggetti presenti nel sistema solare. Inoltre supporta le osservazioni del nostro pianeta fatte dallo spazio.
Nelle prossime decadi la presenza nelle missioni umane di esplorazione spaziale di esperti nel campo della geologia e della microbiologia rappresenterà un vantaggio rispetto alla semplice esplorazione robiotica. Gli esseri umani possono raccogliere più dati e rispondere meglio in tempo reale alle emergenze che eventualmente insorgono.
È così possibile fare altre e nuove scoperte!
Mediante una specifica preparazione gli astronauti saranno capaci di identificare, collezionare e analizzare siti e campioni una volta atterrati su altri corpi celesti.

Il corso per astronauti si svolge sia con lezioni frontali sia con la partecipazione a delle esperienze sul campo ("field trip").
Agli astronauti vengono fornite informazioni sui processi geologici e sull'ambiente terrestre, così come sulla Luna , su Marte e gli asteroidi.
Con i "test field" invece gli astronauti familiarizzano e sviluppano le loro abilità decisionali e nell'identificazione di importanti elementi geologici in modo da selezionare nella maniera più corretti i campioni da analizzare poi in laboratorio.
Gli astronauti saranno in gradi quindi di:

• Identificare i principali margini di placca e le relative formazioni sulla Terra.
• Riconoscere e classificare determinate caratteristiche terrestri tra cui morfologie costruttive e di erosione, morfogenesi periglaciale e morfologia costiera e processi.
• Riconoscere e descrivere i principali caratteri geologici della Luna, Marte e degli asteroidi
• Descrivere le caratteristiche più importanti degli ambienti per una eventuale presenza e sviluppo di vita extraterrestre
• Riconoscere e descrivere dal punto di vista geologico i campioni recuperati

• Pianificare una "uscita" sul campo per una analisi geologica, evidenziando le problematiche e le questioni da discutere con geologi e scienziati studiando preventivamente le immagini satellitari e le mappe
• Seguire un percorso "preimpostato" durante una uscita sul campo
• Identificare i siti per prelevare campioni precedentemente selezionati sulle mappe e sulle immagini satellitari
• Descrivere in maniera efficiente da larga scala a piccola scala i contesti geologici attraversati durante l'uscita
• Raccogliere campioni di roccia e suolo secondo le specifiche prescelte
• Documentare la attività sul campo
• Essere abili a cambiare il percorso preimpostato a seconda delle nuove informazioni raccolte
• Essere in grado di fare confronti tra la geologia osservata sul campo e gli analoghi su Marte, sulla Luna e sugli asteroidi.

 

Patrocini

 

Università degli Studi di Padova    Dipartimento di Geoscienze

 

 

P.AN.G.A.E.A nel sito dell'Esa
Occhi puntati sulla Terra per il futuro nello spazio
Astronauti dell'Esa a scuola di geologia a Bressanone

Rassegna stampa